8 soluzioni contro lo stress

Stress

I doveri quotidiani spesso mettono a dura prova i nostri nervi: giorno dopo giorno siamo presi da mille impegni, perennemente di corsa, e non di rado cadiamo in una condizione di stress.

Come renderci conto se soffriamo di questo problema? I sintomi sono vari, e riguardano tanto il corpo quanto la psiche. Alcune persone si sentono costantemente irrequiete, altre affaticate e prive di forze; alcuni somatizzano a livello dello stomaco, altri manifestano mal di testa, insonnia, frequenti raffreddori.

Per fortuna vi sono diverse soluzioni per combattere lo stress, che vanno dallo sport (come il running) all’alimentazione, dalla mindfulness alla gestione del tempo libero. Seguite i nostri consigli per contrastare gli stati d’ansia e per condurre, nel complesso, un’esistenza più tranquilla!

1 – La meditazione

Vi suggeriamo, innanzitutto, di non trascurare il potere della meditazione: una pratica che ci aiuta a stare meglio con noi stessi, e a raggiungere un maggiore equilibrio interiore.

La meditazione contro lo stress
La meditazione contro lo stress

Non preoccupatevi se siete principianti e non conoscete le discipline più utili. Per iniziare, vi basta stare sdraiati o seduti e concentrare la mente sui pensieri positivi. Ricordate di controllare la respirazione, immettendo l’aria attraverso il naso ed emettendola tramite la bocca.

2 – Il cioccolato fondente

Un cibo nostro alleato nella lotta allo stress è il cioccolato fondente. Questo non è soltanto buono: è anche fonte di procianidine, nemiche del nervosismo e della depressione.

L’ideale è consumare, ogni settimana, circa 4 o 5 quadratini di cioccolato, corrispondenti a 40-50 g. Tra l’altro, queste dosi vi consentono di provvedere al benessere del metabolismo e dell’organismo in generale. Non dimenticate che la salute del corpo si riflette anche sull’umore!

3 – Una tisana antistress

Prendete una sana abitudine: di sera, prima di dormire, sorseggiate una tisana antistress. Un ottimo rimedio per placare l’agitazione e favorire il riposo notturno.

Una tisana rilassante
Una tisana rilassante

Quali sono gli ingredienti più adeguati? L’elenco comprende la camomilla, la valeriana, l’arancio e il tiglio. Davvero eccezionali, in tal senso, sono gli infusi al timo, che funge da tonico per il sistema nervoso, e al biancospino, un blando sedativo. Altrettanto efficaci sono le tisane alla lavanda, adatte a ridurre lo stress negli adulti e nei bambini.

4 – Lo sport

Come già abbiamo accennato, lo sport è un complice prezioso contro l’ansia. Il movimento concorre alla produzione delle cosiddette molecole della felicità, ossia la serotonina (o “ormone del buonumore”) e le endorfine. In più, quando ci si allena ci si sofferma sulle sensazioni corporee e non sui pensieri negativi.

Gli esercizi più indicati in quest’ottica sono il running, il ciclismo, la camminata veloce, il nuoto e l’aerobica. Se non avete il tempo di andare in palestra o comunque di uscire di casa, potreste optare per uno strumento come il tapis-roulant o la cyclette. Ancora meglio se, nel mentre, ascoltate la vostra musica preferita.

5 – Gli hobby

Potrebbe sembrare scontato, ma per combattere lo stress gli hobby sono fondamentali. Dedicate almeno un paio d’ore quotidiane alle vostre attività predilette: leggete un bel libro, guardate un film, fate una passeggiata rigenerante.

Gli hobby rendono felici!
Gli hobby rendono felici!

Concentrarsi sempre e solo sul lavoro è deleterio per la psiche. Se avete molto da fare, cercate comunque di ritagliarvi qualche momento di pausa tra un compito e l’altro. Vedrete che, con questo stratagemma, i livelli di stress caleranno sensibilmente!

6 – Il riposo notturno

Gli esperti del settore della psicologia lo sottolineano continuamente: per gestire l’ansia e il nervosismo è necessario dormire bene, non meno di 7-8 ore a notte.

Come fare se si soffre di insonnia? Un accorgimento pratico consiste nel creare un setting ad hoc, magari con l’aiuto di un olio essenziale rilassante e di un ambiente silenzioso e buio. Evitate di usare dispositivi tecnologici prima di mettervi a letto, e di bere caffè dopo le quattro del pomeriggio. È importante, inoltre, rispettare un vero e proprio rituale del sonno, senza variarne troppo gli orari.

L'importanza di un buon sonno
L’importanza di un buon sonno

7 – L’alimentazione

Oltre al cioccolato fondente, di cui abbiamo parlato in precedenza, esistono numerosi cibi dall’elevato potere antistress. Tra questi menzioniamo:

· il pesce, fonte di omega-3;

· le noci, ricche di selenio;

· i cereali integrali, soprattutto il riso;

· il tuorlo d’uovo, che fornisce un notevole apporto di vitamina D;

· il pollo, nemico dei disturbi dell’umore.

In generale, è indispensabile consumare tanta frutta e verdura di stagione. Consideriamo, per esempio, un frutto come la banana, acerrima avversaria dello stress perché contiene vitamina B6, dopamina, potassio e magnesio. Ottimi sono anche gli agrumi, i broccoli, l’avocado e i finocchi.

8 – Il potere del pediluvio

Infine, ai soggetti ansiosi raccomandiamo di concedersi frequentemente un pediluvio. L’acqua calda, unita a oli essenziali come quello di neroli, mandarino e lavanda, può fare miracoli contro questa problematica!

Preparate un catino con circa 2 litri di acqua, da amalgamare con del sale grosso e con qualche goccia di olio essenziale. I vostri piedi vi ringrazieranno, proprio come il vostro spirito!

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares