Denti storti? Apparecchio fisso o invisibile/trasparente?

Apparecchio invisibile

I denti storti possono provocare dei problemi a livello sociale, dovuti alla vita di relazione, ma anche a livello personale. Non solo: spesso e volentieri i denti storti sono anche una causa di problemi alla masticazione e all’occlusione della bocca. La soluzione? L’apparecchio per i denti è spesso e volentieri l’unica soluzione che consente di migliorare la struttura dei denti e l’occlusione dentale in maniera precisa e duratura. 

In particolare, quando si parla di apparecchio denti bisogna fare una distinzione fra quello fisso e mobile. Quello mobile infatti non è adatto per intervenire su ogni tipo di problema e spesso ha una funzionalità abbastanza limitata. L’apparecchio fisso invece è pensato per avere un’azione talora più lunga ma anche molto più incisiva, che modifica completamente la struttura dei denti e che migliora notevolmente l’estetica del sorriso. 

Molte persone però sono comprensibilmente preoccupate di indossare un apparecchio fisso perché temono che si possa vedere troppo. Pensiamo al caso di un adulto che decida di sistemarsi i denti ma che abbia paura che la soluzione sia visibile all’esterno, ad esempio sul lavoro. L’apparecchio fisso trasparente può essere una soluzione che coniuga la maggiore efficacia dell’apparecchio fisso alla discrezione delle piastrine trasparenti difficilmente visibili. 

L’apparecchio fisso trasparente ha delle piastrine sui denti di colore bianco o comunque trasparente che permette all’apparecchio di dissimularsi un po’ con i denti. Non è quasi invisibile come l’apparecchio invisibile Invisalign , tuttavia rimane una delle soluzioni migliori se l’apparecchio mobile non può essere indossato. L’alternativa è l’apparecchio linguale che, posizionandosi dietro la lingua, lo nasconde più facilmente e garantisce una buona discrezione.

Apparecchio fisso costo

Quali sono i costi dell’apparecchio fisso? Rispondere non è semplice. I costi dell’apparecchio fisso vanno definiti da un dentista dopo una visita specialistica che valuti quali sono le effettive problematiche della bocca e quale apparecchio sia meglio per intervenire. Per un apparecchio fisso, difficilmente comunque i costi scendono al di sotto dei 2mila euro e possono arrivare anche a 3mila euro e anche di più. I costi possono variare e non di poco da città a città e a seconda delle zone geografiche, senza contare eventuali complicazioni dovute ad una situazione della bocca molto difficile. Nella cifra, però, è incluso il trattamento intero (che dura in genere due anni) con tanto di visite di controllo lungo questo lasso di tempo. 

La scelta dell’apparecchio fisso non va fatta solo per i costi ma valutando come sia possibile migliorare effettivamente l’estetica del sorriso sulla base di una certa partenza. Il costo dell’apparecchio per i denti va valutato alla luce del risultato che è possibile ottenere. Questo risultato in quasi tutti i casi è un sorriso finalmente sereno e felice, che sprigioni luce e che faccia sentire la persona a suo agio con sé stessa e con gli altri. Alcuni studi dentistici permettono anche di accedere a dei finanziamenti che consentono di diluire il pagamento dell’apparecchio per i denti lungo diversi mesi, in modo da non dover affrontare spese troppo grosse all’inizio del trattamento stesso.

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares