Medicina estetica e natura, due alleati per combattere l’insorgenza delle rughe

combattere rughe

Il passare del tempo lascia sulla pelle dei segni che con gli anni possono diventare sempre più profondi e marcati, fino alla comparsa delle tanto odiate rughe. In commercio esistono moltissime soluzioni che possono contribuire più o meno efficacemente a rallentare questo normale fenomeno, mentre altre invece sono offerte direttamente dalla natura. In questo articolo quindi, vedremo qualche consiglio utile per ridurre le rughe, tra soluzioni naturali e ritrovati della medicina estetica.

Creme antirughe

Come anticipato, ogni persona prima o poi, con il passare degli anni, deve fare i conti con la comparsa delle prime rughe. Innanzitutto è opportuno ricordare che ancora prima di pensare alla cura, si dovrebbe ricorrere alla prevenzione. Uno stile di vita sano quindi, e un’alimentazione equilibrata e priva di eccessi, può sicuramente contribuire in maniera positiva in tal senso.

Ad ogni modo, quando le prime rughe compariranno senza chiedere il “permesso”, è possibile cominciare ad utilizzare una buona crema antirughe, che oltre a rallentare la comparsa delle nuove, può “curare” ed attenuare quelle già presenti. Le creme incontrano il favore di moltissime persone, perché sono facili da applicare e non richiedono un impegno particolare.

Soluzioni naturali

Come anticipato, esistono anche delle soluzioni naturali che possono aiutare a contrastare l’insorgenza di nuove rughe. La prima di tali soluzioni la troviamo nel succo di limone. Anche in questo caso, non è richiesto un grande impegno da parte della persona, dal momento che dovrà semplicemente tagliare in due un limone per poi massaggiare il viso, soprattutto sulle zone “critiche”. In alcuni casi è possibile anche creare una maschera di bellezza, attraverso un mix di yogurt e succo di limone. Una volta applicata per qualche minuto tale maschera, e ripetendo costantemente nel tempo questo procedimento, si purificherà la pelle e si ridurranno appunto le rughe.

Proseguendo con le soluzioni naturali, si deve ricordare come il consumo di frutta e verdura, sia importantissimo per preservare la bellezza della pelle, oltre che la salute del proprio organismo. Un metodo gustoso e soprattutto veloce per farlo, è quello di ricorrere agli estratti, un concentrato di vitamine che permette di far assumere al corpo tutti quei nutrienti di cui ha bisogno, senza considerare che tali estratti sono anche di facile assimilazione dal corpo stesso.

Anche l’olio di oliva può essere considerato come un buon rimedio naturale per combattere le rughe, grazie alla sua composizione che include le vitamine “B” ed “E”. L’applicazione ideale avviene poco prima dell’addormentamento, massaggiando il viso con alcune gocce di olio, per poi andare a detergere la zona con un asciugamano soffice. Al risveglio, la pelle sarà più lucente e morbida.

La medicina estetica

Oltre a quanto offerto dalla natura, esistono chiaramente le soluzioni messe in campo dalla medicina estetica, che nel corso degli anni è stata in grado di affinare ritrovati sempre più efficaci e mirati, senza risultare però invasivi. Stiamo parlando dei fillers a base di acido jaluronico, ideali per riempire i cedimenti profondi della pelle, per aumentare il volume delle labbra sottili, e per ripristinare la normale forma degli zigomi. Anche in questo caso, in commercio esistono moltissimi prodotti validi, tra cui Juvederm, ma alla base il funzionamento è sempre il medesimo, così come il fatto che ricorrono all’acido ialuronico per ottenere il risultato.

L’acido ialuronico può essere considerato come una sostanza fondamentale del derma, che legandosi ad altre molecole di acqua, riesce a conferire elasticità, morbidezza e idratazione ai tessuti. La causa delle comparse delle prime rughe, è da ricercarsi proprio in una minor produzione di acido ialuronico che avviene con l’avanzare dell’età. Grazie ai fillers, è possibile plasmare le prime rughe di espressione, rimediare a quelle piccole cicatrici tipiche che l’acne lascia, rimodellare il profilo del volto, e donare volume a labbra e zigomi.

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares