Alimenti brucia grassi: come accelerare il metabolismo

Alimenti brucia grassi

Al giorno d’oggi, l’aspetto esteriore comincia ad assumere sempre più grande importanza e la cura della propria forma fisica diviene un bisogno da colmare per riuscire, non solo a stare bene con se stessi e con la propria immagine riflessa allo specchio, ma anche con la società in cui viviamo, basata principalmente sull’apparenza.  Per quanto possa sembrare assurdo e, sicuramente, ingiusto, il nostro corpo viene spesso considerato alla pari di un biglietto da visita, sempre in mostra e costantemente sotto gli occhi di tutti. Proprio per questo motivo, il mantenimento o il raggiungimento del peso forma diviene, per molti, estremamente necessario per poter affrontare il mondo là fuori in maniera più sicura. 

Ma perdere peso, ahimè, non è mai semplice. Ma non disperate! Oltre al praticare sport in maniera costante e condurre uno stile di vita salutare (unici metodi sani per il raggiungimento del proprio peso forma) esistono dei trucchetti e delle scorciatoie che possono aiutare a perdere i tanto odiati chiletti di troppo. Avete mai sentito parlare dell’esistenza di alcuni cibi in grado di aiutarvi a velocizzare il metabolismo? Non è uno scherzo! Vediamo insieme di cosa si tratta:

Cibi brucia grassi: mito o realtà?

Assolutamente realtà! Sarete felici di sapere che alcuni specifici alimenti contengono un particolare enzima, l’AMP-Kinasi, più comunemente definito “enzima della vita”, capace di attivare e velocizzare il metabolismo e, di conseguenza, il meccanismo brucia grassi, trasformando il cibo in energia e non in adipe. 
Grazie alla vantaggiosa caratteristica precedentemente descritta, questi cibi sono divenuti i principali alleati di chi sta affrontando un percorso di dimagrimento ma anche degli stessi atleti. 

Alimenti che velocizzano il metabolismo

  • Pompelmo: rinfrescante e ricco di vitamina C, il pompelmo non solo riesce a modulare i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue, ma è inoltre capace di abbassare i livelli di insulina, aumentando il metabolismo e favorendo la perdita di peso. 
  • Frutti rossi: posseggono grandi proprietà antiossidanti, sono ricchi di resveratrolo e riducono la capacità ossidativa dei mitocondri, garantendo un consumo maggiore di energia.
  • Peperoncino: non solo riduce lo stimolo della fame, ma contiene una sostanza chiamata “Capsaicina” particolarmente utile nella corretta funzionalità del sistema vascolare. E’ stato dimostrato che mangiare dei peperoncini piccanti, in particolare, aumenterebbe il nostro metabolismo del 25%. 
  • Spezie: in particolare il pepe di Cayenna, la cannella, il pepe nero e lo zenzero, risultano essere molto utili per correggere eventuali disturbi metabolici e per rallentare i processi ossidativi nell’organismo. La cannella, nello specifico, contiene aldeide cinnamica, una particolare sostanza in grado di stimolare la termogenesi soprattutto nel tessuto adiposo e muscolare, favorendo l’eliminazione del grasso ed agendo allo stesso tempo sul controllo dei livelli di zucchero nel sangue. Anche la curcuma è un’ottima alleata nella lotta contro i chili di troppo, grazie alla curcumina, sostanza antiossidante ed antinfiammatoria che agisce direttamente sulle cellule adipose.
  • Alghe: sono ricche di iodio, che stimola l’attività tiroidea e, di conseguenza, aiuta a tenere sotto controllo il metabolismo di base ed il dispendio energetico giornaliero. 
  • Frutta in guscio: importante fonte di Omega 3, la frutta in guscio permette di ridurre la produzione di un ormone chiamato “leptina“, che solitamente è la principale causa di rallentamento del metabolismo.  
  • Tè verde: contiene alti livelli di polifenoli, che aiutano a contrastare l’eccesso di trigliceridi nel sangue. Inoltre, contiene dei potenti antiossidanti che, combinati alla caffeina (anch’essa contenuta nel tè verde), hanno una formidabile capacità di stimolare il metabolismo ed accelerare la perdita di peso attraverso la termogenesi.
  • Caffè verde: viene spesso utilizzato se si vuole perdere peso, poiché contiene un mix di principi attivi che agiscono stimolando il metabolismo e limitando l’assorbimento degli zuccheri. La caffeina e i polifenoli antiossidanti, di cui il caffè verde è ricco, riducono il livello di trigliceridi e colesterolo, facendo allo stesso tempo meno adipe. 

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares