Come curare pelle e capelli a vacanze finite

Curare pelle e capelli

Abbiamo lottato tanto per arrivare alla fatidica prova costume che ora, dopo le vacanze bisogna di nuovo correre ai ripari per prenderci cura della pelle del viso e dei nostri capelli, attaccati da salsedine, sole ed in generale da un periodo in cui si è abusato del cibo, dei frequenti lavaggi che potrebbero aver causato danni estetici come piccole macchie sul viso e una pelle stanca all’apparenza e capelli meno corposi.

L’effetto del sole è quello di seccare la pelle, questa risulta meno elastica a causa del suo ispessimento, stessa cosa vale per i capelli attaccati dalla salsedine e dal vento, sembrano più spenti e in generale rovinati e con le consuete doppie punte tipiche del periodo estivo con conseguente incremento della caduta, il cosiddetto effluvio estivo.

Occorre quindi rimboccarsi le maniche ed iniziare a riprendere una routine adeguata per curare la pelle e i capelli. Negli ultimi anni abbiamo capito che per prendersi cura del nostro benessere fisico occorre sfruttare l’effetto benefico che proviene dalla natura, per cui benvenuta la cosmesi naturale in grado di potenziare l’effetto rigenerativo già presente nel nostro corpo, e con ciò l’effetto viene moltiplicato a favore dell’ambiente.

Una maschera alla settimana toglie le cellule morte del viso che si frappongono all’effetto dell’idratazione sia esterna che interna, proveniente dalle sostanze di cui ci nutriamo.

Nel prossimo paragrafo si potranno leggere alcuni consigli pratici da seguire, ciò che però occorre comprendere è che si può avere un ottimo risultato usando un approccio parsimonioso e continuo. Questo dipende dalla motivazione necessaria per ritornare toniche e luminose.

Cosa fare per prenderci cura di pelle del viso e dei capelli all’insegna della natura

Sfruttiamo quindi le sostanze contenute nelle materie prime per nutrire anche il derma del viso e dei capelli.

Lo scrub, come detto, è fondamentale per togliere la patina di cellule morte che si sono accumulate. Usiamo quindi latte, burri o oli per compiere questa azione con delicatezza. Le creme naturali hanno questo effetto e al contempo donano tono ed elasticità.

Dopo lo scrub, occorre idratare tramite maschere che hanno alla base oli e vitamine come nutrienti. Un passaggio da fare in sequenza poiché si riesce a nutrire meglio la pelle del viso quando è ripulita per bene. E’ importante scegliere anche il miglior momento della giornata. Solitamente si deve fare la maschera prima della notte in modo che la pelle risulti perfettamente ricettiva sia per effetto del riposo ma anche perché è durante la notte che il corpo sceglie di attivare la rigenerazione dei tessuti.

I tonici come acqua di rose o camomilla, ma anche altre sostante naturali aggiungono nutrimento e danno modo al collagene ed alla elastina di ripristinare tonicità che donano al viso un aspetto rinfrancato armonioso e regolare.

Non bisogna dimenticare il detox poiché nell’arco dell’anno, è fondamentale disfarsi di tutte le tossine che si sono accumulate per effetto dell’alimentazione a maggior ragione durante le vacanze, soprattutto i dolci. Questi alimenti non sono stati in grado di fornire le sostanze necessarie a pelle e capelli per rimanere tonici.

Per i capelli l’alimentazione può aiutare a fargli riprendere vigore e volume. Sono da preferire quegli alimenti che prevedono la presenza della vitamina C, della vitamina E, ma anche l’acido lipoico la spirulina. Gli alimenti che contengono antiossidanti sono essenziali, quindi via libera al mirtillo o ai piccoli frutti di bosco, ma anche carciofo per disintossicare.

Alimenti e integratori aiutano a rigenerare più in fretta gli attacchi degli agenti atmosferici e della cattiva alimentazione. I capelli hanno bisogno di ristabilire un ritmo meno aggressivo di detersione per migliorare il proprio volume, sintomo di salute.

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares