Costo devitalizzazione molare

Quando si deve ricorrere a cure dentistiche, la prima preoccupazione riguarda spesso l’ammontare dei costi, specialmente quando si tratta di interventi come, per esempio, la devitalizzazione molare.

Prima di cercare sul web o interrogarsi su quale potrebbe essere il costo della devitalizzazione molare, è bene capire in cosa consiste questo tipo di intervento dentistico. Quando si rende necessaria una devitalizzazione molare? Questo tipo di intervento è finalizzato alla rimozione della polpa di un dente, qualora questo sia gravemente danneggiato da carie, da infezioni o da traumi gravi.

QUANTO COSTA DEVITALIZZARE UN MOLARE?

Per conoscere il costo devitalizzazione molare, bisogna considerare prima di tutto che i costi da sostenere variano generalmente da un professionista all’altro e dalla complessità dell’intervento da svolgere e della gravità della patologia.

Ad incidere sul costo della devitalizzazione, anche conosciuta come cura canalare, possono concorrere altresì i costi delle attrezzature e dei materiali utilizzati per l’intervento. Generalmente si può affermare che per la cura canalare il prezzo può oscillare tra i 150 e i 500 euro, a seconda dei parametri sopra citati.

Per sostenere i costi degli interventi dentistici e il costo della devitalizzazione molare molte famiglie stipulano delle polizze assicurative che prevedono una copertura almeno parziale dei costi da sostenere.

Per determinare il costo della devitalizzazione molare, bisogna dunque tenere conto di alcuni fattori come:

  • La complessità dell’intervento;
  • La regione di residenza, in quanto molto spesso i prezzi variano da nord a sud;
  • Il costo relativo all’attrezzatura da impiegare;
  • Il numero di sedute richieste per completare l’intervento e il trattamento.

Il costo di una devitalizzazione molare può essere generalmente più elevato rispetto allo stesso intervento su un tipo diverso di dente, come un incisivo o un pre-molare, in quanto i molari presentano diversi canali su cui intervenire. Questi costi, inoltre, sono da aggiungere alla prima visita a pagamento da un professionista e alla eventuale ricostruzione del dente. Alcuni professionisti, come lo Studio Dentistico Acilia, offrono invece la prima visita gratuita.

DEVITALIZZAZIONE MOLARE: IN COSA CONSISTE?

In cosa consiste la devitalizzazione molare? Questo tipo di intervento dentistico a carattere invasivo ha lo scopo di eliminare il tessuto molle che caratterizza la polpa del dente sia nella corona che nella radice del dente. In questo modo è possibile riparare denti gravemente compromessi da carie profonde oppure da traumi gravi e si eviterà di sentire dolore o accusare maggiore sensibilità dentale.

La devitalizzazione molare avviene attraverso:

– la rimozione della polpa dentale infetta

– la sostituzione della polpa dentale con un amalgama particolare

– la ricostruzione del dente infetto.

La devitalizzazione può essere effettuata su tutti i denti, su incisivi, canini, premolari o molari.

QUANDO OCCORRE DEVITALIZZARE UN DENTE?

Dopo aver analizzato in cosa consiste e il costo della devitalizzazione molare, occorre sapere in quando si deve ricorrere a questo tipo di intervento.

Si richiede la devitalizzazione quando un dente è stato danneggiato:

  • Da una carie profonda, che ha contaminato la polpa;
  • Da un trauma dovuto ad incidenti, incrinature o cadute che potrebbe causare un forte rischio di infezione.

La polpa è quella parte del dente che accoglie i vasi sanguigni e le terminazioni nervose che determinano la trasmissione di sensibilità e dolore da noi percepita. Traumi o patologie come la carie, inoltre, possono colpire la parte interna del dente, causando infiammazioni e infezioni anche gravi.

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares