La cura delle unghie: tutti i migliori stratagemmi per avere unghie sane e forti

unghie

Molte persone si recano dall’estetista per la cura delle unghie: queste ultime potrebbero sembrare un piccolo dettaglio, ma in realtà sono molto importanti per l’aspetto generale del corpo. Delle belle unghie sono simbolo di eleganza e di raffinatezza, e sono in grado di valorizzare l’intera mano.

I professionisti eseguono spesso trattamenti come la ricostruzione delle unghie, la cheratina e in generale la manicure. Le unghie vanno salvaguardate e protette con procedimenti appositi, soprattutto se sono fragili e tendono a spezzarsi.

Ecco quelli che, secondo noi, sono gli stratagemmi più utili per avere unghie sane! Tenete presente che coloro che non trascurano le proprie unghie hanno meno probabilità di andare incontro a problemi come le micosi e le infezioni batteriche. Senza dimenticare le fastidiose unghie incarnite, quelle che crescono lentamente, quelle che si sfaldano.

Volete unghie perfette? Seguite i nostri consigli.

I rimedi naturali per le unghie

Per cominciare, vi suggeriamo alcune sostanze naturali da adoperare per la cura delle unghie.

Molto efficace è l’olio di cocco: un ingrediente che rafforza le unghie e, al tempo stesso, funge da emolliente. È anche nutriente e idratante, nemico delle odiose pellicine e dei funghi che colpiscono le unghie.

La cura delle unghie
La cura delle unghie

Sono ottime, poi, le creme per le mani al burro di karité. Tali cosmetici sono ammorbidenti, e lasciano le unghie lucide e brillanti. Quasi come se aveste fatto una passata di smalto trasparente.

Altre preparazioni eccellenti sono quelle a base di olio di Argan, specialmente per chi ha le unghie deboli. Questo olio è raccomandato anche per le unghie ruvide, e addirittura può sostituire il classico acetone per la rimozione dello smalto. Del resto, è molto più delicato dei tradizionali solventi.

Desiderate realizzare un prodotto per le unghie fai da te? Sono ideali il succo di arancia e quello di limone, ricchi di vitamina C. In entrambi i casi potete aggiungere un po’ di olio di oliva, per nutrire al meglio le vostre unghie.

L’importanza di tagliare correttamente le unghie

Per preservare le condizioni delle unghie è essenziale tagliarle e limarle in maniera corretta. Attenzione, ciò vale sia per le unghie delle mani sia per quelle dei piedi.

È indispensabile usare forbicine ad hoc, ben affilate, e tagliare lungo il bordo del polpastrello. Ai lati bisogna arrotondare poco o per nulla: altrimenti si rischia di andare incontro alle unghie incarnite.

L'importanza delle forbicine giuste
L’importanza delle forbicine giuste

Un paio di accorgimenti: svolgete questi step dopo aver lavato le mani (o i piedi), quando le unghie sono più morbide, e preferite la limetta di cartone a quella di metallo. È fondamentale non scalfire la superficie dell’unghia con gli strumenti per la manicure, per non lasciare “libero accesso” ai batteri e ai germi.

Una serie di accessori utili

Per la cura delle unghie esistono diversi accessori, alcuni dei quali sono molto comuni, altri leggermente più professionali.

Abbiamo già nominato le forbicine e la limetta. Vi sono anche dei bastoncini di legno, per spingere e modellare le cuticole, e delle spazzole specifiche per eliminare le pellicine.

C’è chi, in luogo delle forbicine, impiega il tagliaunghie. Questo oggetto è efficace e comodo, ma bisogna servirsene bene per non danneggiare le unghie. Non dimentichiamo la pietra pomice, che può essere utilizzata per definire la forma delle unghie, e una pezza per la pulizia finale.

Il tagliaunghie
Il tagliaunghie

Se applicate lo smalto, dovete avere a disposizione un solvente di qualità. I migliori sono quelli con estratti naturali, come il suddetto olio di Argan, l’olio di menta e la melaleuca. Lo smalto va sempre tolto prima di tagliare e limare le unghie.

Coloro che hanno unghie che crescono con lentezza possono ricorrere a un attivatore, o ad uno smalto indurente per evitare che l’unghia si spezzi. Altri prediligono la cera rinforzante, che si mette dall’estetista oppure a casa.

Tutti i segreti per uno smalto perfetto

Usare lo smalto può sembrare semplice, ma in realtà le sbavature sono frequenti! È meglio partire dal centro dell’unghia con una pennellata dalla base alla punta, e stendere poi il cosmetico ai lati.

Le passate dovrebbero essere almeno due. Aspettate che si asciughi la prima per effettuare la seconda. Dopo circa 40 minuti, quando le unghie sono totalmente asciutte, immergete le mani in acqua fredda per un completo fissaggio.

Unghie perfette per valorizzare l'intera mano
Unghie perfette per valorizzare l’intera mano

Una chicca: gli smalti scuri tendono ad “accorciare” le dita, quelli chiari ad allungarle. Scegliete dopo aver riflettuto sul risultato che volete ottenere.

Gli ultimi suggerimenti per la cura delle unghie

È assolutamente sbagliato mangiare o mordicchiare le unghie. Questo comportamento le rovina e le indebolisce: e i danni possono essere anche permanenti.

Non adoperate le unghie per graffiare le superfici, o per far leva su qualcosa. In parole povere, le unghie non sono attrezzi! Non strappate le pellicine con i denti, e se le vostre mani sono spesso nell’acqua copritele con guanti di gomma. Piccole accortezze per tutelare la bellezza e la salute delle unghie!

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares