Dimagrire: l’eterna lotta contro il proprio peso

Soprattutto con l’avvicinarsi della stagione estiva, le persone che si trovano in sovrappeso hanno come obiettivo quello di dimagrire, iniziando così l’eterna lotta contro il proprio peso.

Molto spesso ci si affida ad un nutrizionista che ci fornirà un metodo per iniziare a perdere peso, con sacrifici per ciò che riguarda le abitudini alimentari e abbinando un’attività fisica più o meno intensa.

Ma come fare per dimagrire realmente? La risposta a questa domanda non è semplice poiché esistono sia metodi naturali, ossia le diete, sia aiuti che provengono da sostanze che limitano il senso di appetito. Esaminiamo insieme le due alternative.

Dimagrire seguendo una dieta alimentare

Nel momento in cui si è raggiunto un peso eccessivo e ci si rende conto che è necessario dimagrire, il primo passo è affidarsi ad un esperto, ossia un nutrizionista.

Questi eseguirà una valutazione complessiva dello stato di salute e delle abitudini alimentari e procederà quindi a stilare una dieta che il soggetto dovrà seguire per ottenere i suoi risultati.

In questa fase è fondamentale avere una buona forza di volontà, soprattutto nel momento in cui cambia radicalmente il modo di mangiare, e seguire alla lettera le indicazioni dello specialista.

Per dimagrire, non è necessario privarsi di tutti gli alimenti che prima si consumavano ma è invece necessario acquisire una consapevolezza su ciò che si deve mangiare, ossia bisogna imparare a mangiare.

Questi assunti sono molto importanti in quanto se al termine della dieta si riprendono le vecchie abitudini, il risultato sarà esattamente opposto. Si riacquisteranno infatti velocemente i chili che si erano in precedenza persi.

La motivazione è molto semplice. Nel momento in cui si inizia un regime alimentare ipocalorico, il metabolismo del corpo tende a rallentare per cui nel momento in cui si riprende a mangiare liberamente, ci vorrà molto più tempo per bruciare le calorie assunte in eccesso, con il risultato che si aumenta nuovamente di peso.

Esistono altri rimedi per dimagrire?

Sempre più persone negli ultimi tempi, anziché iniziare una dieta ipocalorica si stanno orientando su un rimedio alternativo rappresentato dalle varie pillole dimagranti.

Partiamo subito con il dire che il prodotto che realizza miracoli non esiste ma queste possono essere un buon rimedio per ottenere un dimagrimento. Al momento esistono sia pillole dimagranti di tipo farmaceutico che acquistabili in erboristeria.

In Italia si può acquistare un solo tipo di pillola dimagrante, rigorosamente dietro prescrizione medica, il cui principio attivo si basa su un particolare enzima che permette che una parte del grasso che si acquisisce con l’alimentazione non venga assimilato dall’intestino.

Esistono anche pillole dimagranti che possiamo definire naturali, acquistabili in erboristeria che, se assunte con regolarità e costanza, permettono di ottenere buoni risultati.

La loro azione si svolge direttamente sul tessuto adiposo, riattivando la microcircolazione e aumentando la sintesi del metabolismo, soprattutto per ciò che riguarda i grassi.

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares