Eiaculazione precoce: quello che devi sapere

Eiaculazione precoce

Innanzitutto, per capire come risolvere l’eiaculazione precoce, è necessario comprendere cosa è e come definirla. Cerco di darti una definizione più scientifica possibile, ma allo stesso tempo abbastanza semplice.

Per eiaculazione precoce si intende la difficoltà da parte di un uomo nel controllare il suo stimolo eiaculatorio. In parole povere, ciò significa arrivare all’orgasmo già al primo stimolo o molto prima di aver soddisfatto la propria partner.

Devi sapere che tra il 20%-40% degli uomini soffre di questo problema ad un certo punto della loro vita. L’uomo generalmente eiacula entro 2-6 minuti dal momento in cui ha penetrato la donna, sempre se non tenta di resistere in qualche modo. La donna, invece, per raggiungere un orgasmo impiega dai 5 ai 30 minuti.

E’ recente la notizia che l’eiaculazione precoce è molto più diffusa tra i giovani. Questo accade perché il loro sistema nervoso è molto più sensibile di un uomo in età adulta e di conseguenza anche il loro riflesso eiaculatorio sarà molto reattivo e pronto per fare il suo compito, cioè riprodursi.

Le vere cause dell’eiaculazione precoce

Collegandosi alla notizia che l’eiaculazione precoce è diventato un problema in percentuale più giovanile, è possibile vedere le cause che sviluppano questo problema al fine di riuscire a capire il giusto rimedio da caso a caso.

Le cause dell’eiaculazione precoce possono ritrovarsi in molti fattori, come la cattiva abitudine di arrivare subito all’orgasmo durante la masturbazione (ed è soprattutto per questo che i giovani hanno un rischio più elevato di imbattersi in questo problema) o il poco allenamento del muscolo perineo.

Altri fattori, non meno importanti, che fanno sì che un uomo raggiunga subito l’eiaculazione non appena viene stimolato, o anche solo all’inizio del sesso penetrativo, possono essere:

  • non riuscire a controllare la propria eccitazione;
  • non usare la respirazione nel modo corretto.

Da non sottovalutare è il fattore psicologico come l’ansia da prestazione. La scarsa stima in se stessi o altri complessi di inferiorità portano ad uno scarso controllo mentale, fondamentale per controllare l’eiaculazione, e quindi ad arrivare molto prima.

Ad ogni modo, è comunque sempre corretto farsi visitare da un medico per sapere se le proprie cause siano di altro tipo come per esempio un’infiammazione alla prostata o anche danni ai nervi o disturbi neurologici.

Qualora ci fossero problemi di natura clinica, sarà il medico a consigliare la cura per risolvere il problema.

Quali rimedi per l’eiaculazione precoce?

Come detto sopra, ci sono due diversi tipi di cause: quello clinico (infiammazioni o danni a qualche parte dell’apparato genitale) e quello mentale (che tocca poi, di conseguenza, lo scarso controllo della mente, della respirazione, dell’eccitazione e così via.

Di conseguenza, esistono due macrocategorie di rimedi per l’eiaculazione precoce: clinico e non.

In ogni caso, una visita dal medico va fatta. Sarà lui ad escludere problemi clinici, qualora invece ci fossero sarà sempre lui a trovare la giusta cura.

Se, invece, il problema di tipo clinico non sussistesse, sviluppare un buon controllo mentale è alla base della guarigione da questo problema. Portare la tua mente a essere calma e vuota durante un rapporto sessuale farà in modo che tu possa concentrarti, e di conseguenza controllare, gli altri fattori che entrano in gioco.

Con la mente libera e lucida potrai sviluppare meglio la tua respirazione e di conseguenza non aumentare la frequenza cardiaca, che porta inevitabilmente a un eiaculazione precoce.

Contemporaneamente allo sviluppo della tua respirazione, sarà necessario imparare a controllare meglio la tua eccitazione facendo in modo che durante il rapporto la tua eccitazione non prenda il sopravvento e non ti porti immediatamente all’orgasmo.

Nel momento in cui sarai riuscito a controllare questi due fattori, dovrai arrivare a essere consapevole che esiste una parte del tuo corpo che se allenata per bene, sarà per te un alleato importantissimo… sto parlando del muscolo perineo. Questo muscolo se allenato con gli esercizi di Kegel farà in modo di bloccare fisicamente l’eiaculazione precoce.

Per sconfiggere questo problema la vera soluzione non sono farmaci o altre terapia ma il fattore più importante sei tu. È la tua determinazione e la tua volontà nel soddisfare la tua donna e nel sconfiggere questo problema.

La giusta visione per sconfiggere l’eiaculazione precoce

Nella maggioranza dei casi, in cui vengono esclusi fattori clinici, l’eiaculazione precoce viene causata da fattori esterni che condizionano la propria mente. Il sesso nella nostra società è visto come un gioco da far durare per parecchio tempo, ma in natura esiste per riprodurre la specie e non importa la durata.

Nel capitolo precedente si parlava di controllare la respirazione e l’eccitazione perché la respirazione, se sbagliata e troppo ansimante, porta ad un aumento di battito cardiaco e di tutti quegli ormoni e fattori che innescano l’eiaculazione.

La respirazione la si controlla con gli esercizi di respirazione.

Idem l’eccitazione. Quando ci si fa prendere troppo da pensieri sessuali e non sensuali, l’eccitazione va a mille e si innescano meccanismi nel proprio corpo che portano ad eiaculare prima.

La calma, la mente libera e il controllo di quello che si sta facendo con la propria partner sono la chiave di volta di un buon rapporto a letto.

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares