Isola d’Elba: rigenerarsi con una vacanza benessere in Toscana

L’isola d’Elba è una meta molto ambita per il turismo nazionale e internazionale grazie alla presenza di un complesso termale noto anche oltralpe. Si parla delle famose Terme di San Giovanni.

Raggiungerle non è affatto difficile, sono incastonate nel golfo di Portoferraio, uno dei porti di sbarco per le navi provenienti da Piombino.

Ci sono anche altre tratte con destinazione l’Elba, in internet si può, per esempio, avere una stima in termini di costo del biglietto per la tratta Piombino Rio Marina con dettaglio orari oppure per la tratta Piombino Cavo.

Benché il territorio elbano sia abbastanza grande (è fra le tre isole più grandi del Mar Mediterraneo assieme alla Sardegna e alla Sicilia), le Terme di San Giovani sono facilmente raggiungibili da qualsiasi punto di attracco dell’isola.

Quindi meglio optare la scelta per il porto di Rio Marina o per quello di Portoferraio o per quello di Cava basandosi sulla vicinanza con la struttura alberghiera in cui si andrà a pernottare, piuttosto che su quella con le terme.

Luogo, quest’ultimo, a cui si arriverà facilmente, sia con un mezzo di trasporto privato sia con quelli pubblici. L’isola è infatti ben collegata con la rete di autobus che si snoda fra gli otto comuni di Elba, per cui non c’è da preoccuparsi. Ora è tempo di scoprire le Terme di San Giovanni.

Le Terme di San Giovanni dell’isola d’Elba

Se l’idea è quella di concedersi una vacanza di benessere rigenerante nel cuore dell’isola d’Elba, le Terme di San Giovanni risponderanno anche al più esigente dei turisti.

Godendo della convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale, ci si può immergere nel relax made in Toscana pagando un prezzo nettamente inferiore al previsto (ovviamente dietro presentazione di ricetta medica). Il complesso termale di San Giovanni è immerso in un giardino ricco e lussureggiante (dove palme, eucalipti e tamerici hanno un ruolo da protagonista), inoltre la posizione in cui si trova permette di godere di una superba vista panoramica che dà direttamente sulla Darsena Medicea, nel cuore del capoluogo elbano.

Ciò che rende unico questo complesso termale è infatti la vicinanza al mare che arricchisce i trattamenti benessere proposti con il benefico contributo dell’acqua salsoiodica. Le Terme di San Giovanni sono non a caso famose proprio per la talassoterapia, per i fanghi termali e per il decotto di alghe marine, un preparato che si ottiene con la lavorazione delle piante marine tipiche di quel luogo.

I minerali maggiormente presenti nelle acque termali dello stabilimento di San Giovanni sono invece lo iodio, il potassio, lo zolfo, il ferro, il sodio e i cloruri.

Ovviamente, presso la struttura si potranno anche effettuare i classici trattamenti da SPA termale, ossia sauna, bagno turco, vasche idromassaggio e percorsi Knapp. Tutto ciò rende i trattamenti idroterapici elbani particolarmente efficaci per la cura di problemi come l’artrosi, per i reumatismi o per le malattie della pelle oppure per i disturbi come la cellulite o l’invecchiamento cutaneo.

Un consiglio di viaggio prima di andare all’avventura alle Terme di San Giovanni dell’isola d’Elba: dato l’elevato numero di turisti che ivi si recano ogni anno, è meglio prenotare ogni trattamento idroterapico, avendo cura di chiudere l’appuntamento financo con due mesi di anticipo.

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares