Le infezioni delle vie urinarie: identificarne i sintomi è il primo passo verso la guarigione

L’ infezione delle vie urinarie è una patologia che colpisce maggiormente le donne. E’ necessario effettuare un’analisi delle urine o un’urinocoltura dalle quali si evidenzierà il tipo di batterio che sta agendo. E’ altresì importante essere in grado di riconoscerne i sintomi e rivolgersi subito a un medico specialista.

Tra i 16 e i 35 anni si manifestano maggiormente queste problematiche. Anatomicamente la donna risulta essere più predisposta, in quanto l’uretra è più vicina all’ano, essendo quindi così più a rischio dall’attacco di germi e batteri.

Per evitare di essere vittima di un’infezione alle vie urinarie occorre adottare corrette norme igieniche, prestare attenzione al proprio stile di vita e alla propria dieta, idratandosi con frequenza e alimentandosi principalmente con cibi acidi.

I sintomi

E’ molto importante saper prestare attenzione ai segnali che il nostro corpo ci invia. La conoscenza di sé è importante, ma ci sono dei segnali che non possiamo assolutamente ignorare, e che indicano un’infezione delle vie urinarie.

  • Bruciore alla minzione.
  • Urgenza di urinare, o necessità di urinare spesso.
  • Dolore nella parte lombare della schiena e sopra il pube.
  • Febbre.
  • Stanchezza e spossatezza.

Se si riesce a identificare i sintomi, sarà necessario recarsi da uno specialista, che saprà sicuramente indicarvi gli esami e i test da effettuare per identificare il batterio o il microrganismo e lo stato generale dell’infezione.

Trattamenti e Consigli Utili

Oltre al trattamento farmacologico (in genere con antibiotici) che sarà esclusivamente prescritto da un medico, è molto importante bere tanta acqua. L’idratazione continua e abbondante favorisce la diuresi, inoltre bere molta acqua è anche un ottimo metodo di prevenzione per le infezioni delle vie urinarie, perché aiuta a eliminare i batteri dalle vie escretrici.

Sarebbe vivamente consigliato, nei periodi in cui si soffre di queste infezioni, ma in generale anche per prevenirle, seguire un’alimentazione adeguata e prestare attenzione a cosa si mangia. E’ importante focalizzare la propria dieta su cibi acidificanti che aiutano a diminuire il ph delle urine, ed eliminare o ridurre i cibi alcalinizzanti. Da evitare assolutamente, alcool, fumo e caffè.

Tendenzialmente un’infezione delle vie urinarie, curata con un’adeguata terapia , non provocherà nessun tipo di danni e si risolverà nel giro di pochi giorni.

E’ comunque necessario, una volta riconosciuti i sintomi o anche se si dovesse avere qualche dubbio a riguardo, rivolgersi a un medico specialista che saprà sicuramente come aiutarvi, e non affidarvi ai metodi “fai da te”.

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares