Numeri in crescita per le vendite delle farmacie online

Le vendite complessive di prodotti farmaceutici su Internet in tutta Europa potrebbero toccare, nel 2020, i 6 miliardi e mezzo di euro: queste sono le stime avanzate dagli esperti del settore. Nel nostro Paese in questo momento ci sono più o meno 800 attività online, tra parafarmacie e farmacie, che dispongono dell’autorizzazione del Ministero della Salute per poter vendere su Internet: si calcola, inoltre, che il 90% delle vendite sia detenuto dal 20% degli operatori. Al primo posto della classifica europea c’è la Germania, mentre sul secondo gradino del podio si colloca la Francia; in terza posizione c’è proprio l’Italia.

Il primato tedesco

Il primato tedesco per le vendite su Internet di articoli da farmacia si spiega, tra l’altro, facendo riferimento alla legislazione in vigore in Germania, che favorisce lo sviluppo del commercio elettronico in questo settore perché permette di vendere in Rete anche i medicinali per i quali è previsto l’obbligo di prescrizione. Come noto, invece, questa opportunità non è concessa in Italia. Se già nel 2015 le vendite in Germania superavano il miliardo di euro, le previsioni suggeriscono che tale cifra potrebbe raddoppiare entro la fine del 2020.

La situazione in Italia

Nel 2018 in Italia sono stati fatturati 155 milioni di euro per le vendite di farmaci online. Prendendo in esame i dati nel dettaglio, si scopre che 66 milioni riguardavano i prodotti da banco, come gli integratori e i farmaci di autocura, che per altro hanno messo in evidenza un tasso di crescita pari al 60%. Il rialzo del personal care, invece, è stato di quasi il 40%: è di 52 milioni di euro il valore dei prodotti di igiene e bellezza. Il prezzo rappresenta, in questo momento, il più importante e significativo driver di acquisto per chi compra nei segmenti wellbeing e pharma del commercio elettronico.

Perché fare shopping sul web

Internet, in effetti, mette a disposizione un gran numero di vantaggi per i consumatori, i quali per esempio hanno l’opportunità di mettere i vari prodotti a confronto, ma anche di verificare gli sconti e di paragonare le offerte dei diversi store: in pochi clic, insomma, è possibile comprare gli articoli di cui si ha bisogno al prezzo più conveniente. Un aspetto da non sottovalutare relativo alla modalità di vendita in Rete, poi, è quello della riservatezza: comprando su Internet si possono scegliere tutti gli articoli che si desiderano, senza l’imbarazzo di doverli chiedere faccia a faccia al proprio farmacista di fiducia.

I vantaggi offerti dalle farmacie online

Ma non è tutto, perché i benefici correlati al ricorso agli e-commerce, come per esempio la farmacia Ammirati, sono ancora molti: a cominciare dalla possibilità di eseguire i propri acquisti in qualsiasi momento, anche di notte, e in qualsiasi posto ci si trovi. Insomma, si compra rimanendo a casa, e ciò è un aspetto da non sottovalutare per chi è malato, ma anche per tutte le persone che, per l’età avanzata o a causa di specifiche patologie, hanno difficoltà a muoversi.

Una crescita a doppia cifra

Le stime per la fine di quest’anno parlano di vendite che si dovrebbero aggirare attorno ai 315 milioni di euro: un incremento di tutto rispetto, se si pensa che il fatturato del 2019 si era fermato a 240 milioni di euro e che nel 2018, come detto, non si era andati oltre i 155 milioni di euro. Nel 2017, invece, ci si era fermati al di sotto dei 100 milioni di euro. Il mercato è in costante espansione, insomma, e nel giro di due anni il fatturato è pressoché raddoppiato; ma i margini di crescita sono ancora molti.

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares