Gli oli essenziali consigliati per la stagione estiva

oli essenziali per estate

In natura esistono moltissimi oli essenziali: alcuni sono più indicati per quando fa freddo, poiché combattono la tosse e il raffreddore, mentre altri sono suggeriti per i mesi più caldi dell’anno. Questi ultimi ci mettono a dura prova con l’afa, le punture di zanzara, le scottature e gli sbalzi di temperatura dovuti ai condizionatori, ma le essenze sono nostre alleate sotto vari punti di vista.

L’aromaterapia è utile sia nella lotta all’influenza, sia contro tutti quei fastidi e quei piccoli acciacchi che caratterizzano il periodo tra giugno e settembre. Tra gli oli essenziali consigliati per la stagione estiva, vi raccomandiamo in particolare la menta piperita, il limone, la lavanda, il tea tree e la camomilla romana. Senza dimenticare l’elicriso, forse meno famoso ma altrettanto valido come supporto alla nostra salute.

L’olio essenziale di menta piperita

Uno dei motivi per cui si apprezza tanto l’olio di menta piperita consiste nel suo profumo fresco e tonificante. E cosa c’è di meglio di una fragranza energizzante quando siamo abbattuti e fiaccati dal caldo?

Olio essenziale di menta piperita
Olio essenziale di menta piperita

Questa sostanza è in grado di rendere l’aria più salubre, ci dona una maggiore forza e contribuisce al nostro buonumore. Non solo: contrasta anche la nausea, che spesso coglie coloro che viaggiano in macchina, in nave o in aereo. L’olio essenziale di menta piperita dovrebbe sempre essere a portata di mano quando si va in vacanza!

L’olio essenziale di limone

Gli effetti dell’essenza di limone sono più o meno simili a quelli della menta piperita. L’olio essenziale in questione funziona come un vero e proprio tonico, e ci regala una piacevole sensazione di leggerezza.

Inoltre, anche questo estratto è antinausea e nemico della stanchezza psicofisica. Il limone è nostro complice se soffriamo di ritenzione idrica e di gambe gonfie: un disturbo molto frequente in estate, perché le alte temperature provocano vasodilatazione e rallentano il flusso del sangue venoso.

Infine, l’olio di limone è un eccellente repellente per insetti. È sufficiente bagnare un panno di cotone con qualche goccia, e sistemarlo sul davanzale della finestra per tenere lontane le zanzare.

L’olio essenziale di lavanda

La lavanda è un evergreen, anche tra gli oli essenziali consigliati per la stagione estiva. È uno dei più delicati, ed è adeguato tanto agli adulti quanto ai bambini.

Olio essenziale di lavanda
Olio essenziale di lavanda

Nel complesso, questo olio essenziale è una garanzia di benessere a 360°. È, innanzitutto, antistress e calmante: l’ideale quando dobbiamo concludere in fretta gli ultimi lavori prima delle ferie, o quando dobbiamo preparare i bagagli, occuparci delle prenotazioni per le vacanze ecc.

Tutti, per un soggiorno fuori casa, dovrebbero mettere in valigia l’essenza di lavanda. Tale pianta è ricca di principi attivi contro il mal di testa, le bruciature e le piccole ustioni, le laringiti, le otiti (che non di rado capitano quando si fa il bagno al mare e non si asciugano bene le orecchie). Un olio multiuso, perfetto per i viaggi.

L’olio essenziale di tea tree

Veniamo a un altro olio essenziale, ovvero quello di tea tree. Questo è uno dei migliori per lenire il mal di gola, molto diffuso tra coloro che adoperano gli impianti di aria condizionata e passano dal caldo al freddo e viceversa.

Ricordiamo, poi, che il tea tree oil è acerrimo avversario di vaginiti e leucorrea, che possono verificarsi quando non ci si libera subito del costume da bagno umido. In aggiunta, il tea tree è antimicrobico, disinfettante e repellente per le zanzare.

L’olio essenziale di camomilla romana

Può succedere, quando si sta in albergo, di non riuscire a dormire bene per la nuova sistemazione: in tali circostanze ci aiuta l’olio essenziale di camomilla romana, che è tranquillizzante e sedativo.

Questa sostanza è utile per la cura della pelle, e per affievolire il prurito dovuto alle punture degli insetti. È ottima anche in caso di scottature, se siete stati al sole per troppe ore.

L’olio essenziale di elicriso

Infine, tra gli oli essenziali consigliati per la stagione estiva c’è quello di elicriso.

Olio essenziale di elicriso
Olio essenziale di elicriso

Questa pianta è un coadiuvante per i capillari fragili e per la circolazione del sangue. L’essenza di elicriso è suggerita per il problema del gonfiore a gambe, caviglie e piedi. Va bene anche per il trattamento dell’emicrania e delle faringiti, accentuate dall’esposizione ai condizionatori.

Oli essenziali e raccomandazioni per l’uso

Tenete presente che l’uso degli oli essenziali può essere interno oppure esterno. Il primo prevede pochissime gocce, al massimo 3, da far cadere sotto la lingua: è fondamentale non esagerare mai con le quantità per non incorrere in effetti collaterali.

Diffusore per oli essenziali
Diffusore per oli essenziali

Per quanto riguarda l’utilizzo esterno, potete servirvi degli oli essenziali per i massaggi (insieme a un olio vegetale dolce, come quello di mandorle o di cocco). Una buona soluzione è un diffusore per ambienti, nella cui vaschetta si mettono 4-5 gocce di essenza. Questa, per esempio, è l’opzione migliore se si desidera scacciare gli insetti.

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares