Perché il running fa bene al corpo e alla mente

Running

Tutti sanno che lo sport è benefico per la salute. Fare almeno un po’ di moto quotidiano aiuta sotto vari punti di vista: chi conduce un’esistenza troppo sedentaria, infatti, ha più probabilità di incorrere in problemi come l’obesità, l’osteoporosi, l’artrite e le malattie cardiovascolari.

Secondo le più recenti statistiche, tra le tipologie di allenamento che gli italiani preferiscono vi è il running. La corsa comporta una serie di vantaggi a livello psicofisico; in più può essere eseguita in ogni contesto, dal tapis-roulant in casa a un parco immerso nella natura.

Studi scientifici attestano che gli appassionati di questo genere di training sono più felici e vivono più a lungo. Correre, anche se solo per una mezz’oretta al giorno, favorisce l’allontanamento dei pensieri negativi che indeboliscono tanto il nostro corpo quanto la nostra mente.

Uno sport che fa bene al corpo e alla psiche
Uno sport che fa bene al corpo e alla psiche

Di seguito vi parleremo dei lati positivi del running, mostrandovi quanto tale pratica sia completa e adatta a ogni circostanza e fascia di età. Vi elencheremo, poi, gli strumenti e gli indumenti necessari per la corsa, “attrezzi del mestiere” che miglioreranno senza dubbio le vostre prestazioni. Per il resto, questo versatile sport è estremamente economico e ideale anche per chi è preso da mille impegni!

I benefici fisici del running

Dedicarsi alla corsa vuol dire, innanzitutto, mantenersi in forma e tonificare i muscoli delle cosce, dei polpacci e dei glutei. Correre fa dimagrire: questo è un dato incontrovertibile, soprattutto se agli esercizi si accosta una dieta sana ed equilibrata.

Un simile allenamento, comunque, non consente soltanto di snellire le gambe eliminando il grasso in eccesso. Gli effetti si notano anche nella zona degli addominali e sulle braccia, che si muovono ritmicamente passo dopo passo. Questa soluzione è perfetta se desiderate ridurre il giro vita e consumare calorie: in linea di massima, si brucia 1 kcal per kg di peso al km. Tenete presente questa formula per calcolare il vostro dispendio energetico, e ricordate che il metabolismo resta accelerato persino durante le ore successive.

Running in coppia
Running in coppia

Inoltre, il running è utilissimo per il rafforzamento delle difese immunitarie. Chi corre in maniera costante, almeno tre volte alla settimana, si ammala più raramente di influenza, raffreddore, tosse e mal di gola. A tal proposito vogliamo menzionare diverse ricerche condotte in Gran Bretagna, secondo cui questo sport incrementa la produzione di leucociti e di interferone indispensabili contro le infezioni virali.

Abbiamo accennato in precedenza che questo tipo di training è ottimo per la prevenzione delle patologie cardiovascolari. Diminuisce il rischio di infarto e di ictus, perché si abbassano lo stress e la pressione arteriosa. Mentre si corre si regolarizza il battito del cuore e migliora l’ossigenazione dei tessuti.

Anche il cervello e il sistema nervoso traggono beneficio dal running. Tale attività facilita lo sviluppo delle cellule cerebrali; si dice che i runners abbiano meno possibilità di essere colpiti dall’Alzheimer, e che il loro ippocampo abbia dimensioni superiori alla media del 2% circa.

Tutti i vantaggi psicologici della corsa

Le conseguenze positive del running sono connesse sia al fisico sia alla psiche. Lo sport in questione è un vero e proprio antidepressivo naturale, in quanto aiuta il corpo a produrre serotonina – altresì detta “ormone del buonumore”. Gli amanti della corsa affrontano le difficoltà con maggiore forza, dormono meglio e sono nel complesso più rilassati.

Correre rende felici!
Correre rende felici!

Non solo: pare che questo allenamento incentivi la capacità di concentrazione, la memoria e le altre funzioni cognitive. È stato provato che i bambini che praticano il running apprendono più velocemente rispetto a quelli sedentari.  

Infine, la corsa è nostra alleata contro gli stati ansiosi, l’angoscia e il nervosismo. I runners sono decisamente avvantaggiati nei periodi di intenso studio e lavoro!

Cosa serve per il running?

La corsa richiede un abbigliamento adeguato, che ci permetta di compiere movimenti fluidi e agevoli. I vestiti, dagli shorts alla t-shirt, devono garantire una corretta traspirazione ed essere confezionati con tessuti green e anallergici: è fondamentale che gli indumenti non irritino la pelle e che risultino confortevoli in ogni situazione.

I capi, ovviamente, variano in base alla stagione. D’inverno bisogna preferire pantaloni lunghi e, magari, una giacca specifica. Il cappello è consigliato sia quando fa freddo sia in estate, per proteggere la testa dai raggi del sole se correte all’aperto.

L'importanza di correre con un abbigliamento adeguato
L’importanza di correre con un abbigliamento adeguato

Le scarpe sono a loro volta importantissime, e devono essere ergonomiche, comode e progettate per la salute del piede. Se siete alle prime armi vi suggeriamo un modello non troppo leggero, sui 300-400 grammi, con suola ammortizzante. Procuratevi un paio di calzature anti-supinazione se tendete ad appoggiare il peso del corpo verso l’esterno, uno anti-pronazione se avete l’abitudine opposta.

E per quanto riguarda gli altri strumenti? Vi basterà avere con voi un mp3 o il cellulare per ascoltare la musica, e all’occorrenza uno smartwatch che calcoli le calorie bruciate, i km percorsi ecc. Non dimenticate di tenere al sicuro i dispositivi con una fascia portaoggetti!

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares