Rimedi naturali per le pelli delicate

Pelli delicate

Avere la pelle delicata può essere una condizione abbastanza complessa dato che sarà necessario cercare di prendersene cura. Per fortuna però, esistono diversi metodi efficaci e completamente naturali per farlo.

Ecco alcuni dei rimedi naturali che permettono di avere una pelle perfetta sotto ogni punto di vista ed evitare che questa possa essere sinonimo di aspetto estetico poco piacevole da vedere.

Pelli sensibili che si arrossano

Molto spesso pelle sensibile è sinonimo di arrossamento. Cosa che comporta poi la presenza di screpolature e altri fastidi poco piacevoli da vedere sotto il punto di vista estetico.
Per evitare che la pelle del viso, ma anche delle mani, possa essere caratterizzata da questo particolare difetto estetico è possibile creare un composto a base di malva e olio d’oliva.

La composizione deve essere creata tagliando a fettine sottili circa dieci foglie di malva, facendo in modo che queste siano ridotte in piccoli pezzi e possano così essere facilmente mescolate all’olio d’oliva.
La fase di miscelazione deve essere svolta con cura e precisione, cercando di tenere in considerazione il fatto che si deve ottenere una sorta di lozione che non sia troppo densa.

Successivamente occorre spalmare questo composto sulle zone del corpo dove la pelle è maggiormente sensibile, facendo in modo che questa agisca con precisione.
Sarà necessario evitare utilizzare questo genere di composizione se il volto oppure la pelle maggiormente sensibile è sporca.
Occorre invece prima lavare con cura la pelle, con acqua tiepida, per poi procedere con l’applicazione di questa lozione completamente naturale.
Questo è il primo metodo naturale che consente di avere una pelle migliore.

Miele e pelle screpolata

La pelle sensibile può, col passare del tempo, essere soggetta a diffuse screpolature poco piacevoli da vedere.
Anche in questo caso sarà possibile sfruttare un rimedio che sarà in grado di rispondere, in modo adeguato, ai bisogni della pelle.

In questo caso occorre semplicemente mettere a scaldare un pentolino nel quale deve essere messa solo ed esclusivamente acqua calda.
Successivamente occorre aggiungere al composto circa cinque cucchiaini di miele, che deve essere attentamente mescolato.
Solo quando il miele si scioglie completamente occorre lasciare raffreddare il composto.

Una volta che la crema è stata preparata sarà necessario passarla sulla parte del corpo che deve essere trattata, dopo che questa viene ovviamente lavata.
Sarà poi opportuno lasciare agire questo composto in maniera attenta e precisa per poi procedere con la rimozione dello stesso detergendo la pelle con acqua.

Questa soluzione deve necessariamente essere svolta con continuità. Sarà indispensabile trattare la pelle quotidianamente, applicando con cura il composto in maniera tale che la pelle possa essere in grado di evitare altre irritazioni e altre complicazioni.

Pelli sensibili e scrub

La pulizia della pelle è un problema molto comune. Per poter ottenere una pelle veramente pulita, bisogna riuscire a eliminare le impurità in profondità, per questo motivo non basterà una semplice lozione ma sarà necessario quindi uno scrub.

Per creare lo scrub, in questo caso, bisogna puntare su un composto che si ottiene mescolando assieme un cucchiaio di bicarbonato di sodio e uno di olio d’oliva.
Il composto deve essere mescolato in modo tale da ottenere una sorta di crema densa e granulosa, che deve essere posta sul proprio volto per poi procedere a massaggiare la zona, in maniera tale che la pulizia possa essere svolta in maniera corretta ottenendo un risultato piacevole da vedere.

Ovviamente bisogna tenere in considerazione il fatto che questo particolare trattamento deve essere applicato almeno una volta ogni due settimane, in modo tale che si possano prevenire eventuali irritazioni col contatto col bicarbonato ma permettendo anche che la pelle possa essere correttamente pulita.

La pelle sensibile deve poi essere trattata con l’utilizzo di creme idratanti in maniera tale che il risultato finale possa essere maggiormente piacevole da vedere e si possa ottenere una pelle perfetta sotto ogni ottica.

Prevenzione e rinforzo per pelli delicate

Un rimedio naturale che, come scopo, ha quello di proteggere completamente la pelle, è rappresentato da un mix realizzato con la polpa di cetriolo e la farina d’avena.
Questi due ingredienti, grazie alle diverse vitamine specialmente per quanto riguarda il cetriolo, riescono a idratare e nutrire la pelle rendendola maggiormente forte e quindi meno delicata del previsto.

La preparazione della soluzione avviene sbucciando i cetrioli e tagliandoli a fettine. Da queste poi deve essere ricavata una polpa che però non deve essere troppo densa. Sarà infatti necessario cercare di tagliare ripetutamente la polpa a pezzettini via via più piccoli, in modo tale che il composto possa essere effettivamente utilizzato senza avvertire grumi sulla pelle.

Una volta che si ottiene questo primo composto sarà necessario cercare di unire alla stessa polpa anche la farina d’avena, che deve essere mescolata con grande attenzione alla polpa e un po’ per volta. Così facendo si ottiene un composto maggiormente secco.

Ottenuto il corretto risultato sarà opportuno procedere con l’applicazione del composto sull’area della pelle che si vuole proteggere e spalmarlo con attenzione.

La polpa deve essere parzialmente assorbita dalla pelle dopodiché occorre attendere circa venti minuti prima di procedere a rimuovere il composto. La rimozione del composto deve avvenire solo ed esclusivamente sfruttando acqua tiepida.

Grazie a questo genere di operazione si potrà sfruttare l’opportunità di avere una pelle perfetta e, allo stesso tempo, di proteggerla.

Pelli sensibili e camomilla, il lenitivo ideale

Infine, come altro rimedio naturale per prendersi cura della pelle sensibile sia del volto che di altre zone del corpo, sarà opportuno utilizzare la camomilla.
Come ben noto questo tipo di sostanza riesce a rendere la pelle meno sensibile del previsto e inoltre consente di prendersi cura di questa anche quando sono presenti bruciature oppure geloni di ogni genere.

Per utilizzare la camomilla sarà necessario semplicemente mettere a scaldare l’acqua per qualche minuto e successivamente mettere le bustine della camomilla nell’acqua, creando quindi la classica bevanda.
Una volta che questa viene realizzata sarà opportuno prendere del cotone e bagnarlo con la camomilla. Infine, occorrerà effettuare degli impacchi poggiandolo nelle diverse zone del corpo dove si vuole che agisca.
Questo trattamento deve essere effettuato almeno una volta ogni due giorni in maniera tale che il risultato finale possa essere visibile entro lassi di tempo abbastanza brevi.

In alternativa, per proteggere le pelli sensibili e fare in modo che queste possano essere meno delicate del previsto, si potrà utilizzare il succo di aloe vera. Basterà solamente prendere una foglia di questa pianta e successivamente passarla leggermente nella parte della pelle che deve essere trattata.
Anche in questo caso occorre essere costanti. E’ la ripetizione infatti che permette di ottenere i risultati finali che tanto si desiderano in maniera efficace, senza perdere tempo o complicazioni ulteriori.

Grazie a questi rimedi naturali, che possono essere applicati in casa senza dover acquistare delle creme o lozioni che potrebbero contenere additivi chimici e altre sostanze, puoi prenderti cura della tua pelle eliminando i principali problemi delle pelli sensibili e proteggendola allo stesso tempo.

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares