Soffri di Alluce Valgo? Rivolgiti al Podologo

L’alluce valgo è una delle patologie a carico del piede che vanno valutate attentamente da uno specialista. Lo specialista in questione è il podologo.

Che cos’è l’alluce valgo?

Si tratta di una delle patologie più frequenti che riguardano il piede. Nello specifico è caratterizzata dalla deformità dell’alluce. Questa provoca una deviazione laterale della falange associata alla formazione della cosiddetta “cipolla”, tumefazione dolorosa della parte interna del piede.

L’alluce valgo è spesso associato alla patologia del piede piatto, perché la ridotta curvatura del piede porta ad un sovraccarico sulla parte anteriore dello stesso e quindi anche sull’alluce.

Sono le donne i soggetti ad essere colpiti maggiormente, infatti su un campione di 10 soggetti colpiti la quasi totalità sono donne. Il rischio di contrarre questo disturbo aumenta in caso di ereditarietà e in età matura o senile.

Quali sono le cause?

Possiamo dividere le cause dell’alluce valgo in due tipologie:

  • Le cause primarie o congenite: queste sono dovute al processo di sviluppo in età di accrescimento.
  • Le cause secondarie o acquisite: causate da patologie reumatiche, infiammatorie, neuromuscolari o traumi. Calzature non idonee alla fisiologia del piede sono una delle principali cause di questi problemi.

Come possiamo prevenire il disturbo?

Per risolvere definitivamente il problema è necessario l’intervento chirurgico. Per evitare di arrivare a questa soluzione definitiva, che può causare complicazioni e dolori post intervento, sarebbe opportuno rivolgersi ad un Podologo presso un centro medico specializzato oppure tramite il sito medicalbox.it : tramite una visita specializzata sara’ possibile provare a prevenire la patologia o rallentarne l’avanzamento.

Tra le azioni da adottare per migliorare la condizione patologica:

  • Utilizzate scarpe comode e funzionali; meglio evitare scarpe pagate poco e che potrebbero crearvi gravi problemi in futuro.
  • Utilizzate presidi ortesici, che servono a ridurre i sintomi di sovraccarico tra le dita.
  • Fate sedute fisioterapiche per ridurre la sintomatologia e trattamenti dinamici che si avvalgono di esercizi attivi. Questi ultimi possono attenuare la sintomatologia dolorosa.

Le seguenti soluzioni possono rallentare il processo già in atto ma, purtroppo, non sono in grado di farlo regredire.

Risolvere definitivamente il problema con l’intervento chirurgico

Come si accennava in precedenza, la soluzione definitiva alla patologia dell’alluce valgo consiste nell’intervento chirurgico. L’intervento viene fatto direttamente sull’osso, sulle parti molli o su entrambi, dopo un’attenta valutazione da parte di un Podologo.

Grazie all’intervento il paziente avrà il riallineamento dell’alluce e l’eliminazione del tessuto osseo in eccesso a livello della sporgenza della cipolla.

L’intervento è poco invasivo e viene eseguito in giornata in day hospital, utilizzando un’anestesia locale.

L’intervento consiste nell’inserimento di un filo che dopo quattro settimane viene rimosso in regime ambulatoriale e in modo totalmente indolore. Per il primo mese il paziente dovrà portare delle scarpe speciali che gli impediranno di appoggiare l’alluce.

Tag:

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares