La depressione: sintomi e trattamenti

La depressione è un disturbo dell’umore abbastanza comune, che può comportare seri disagi. Comporta infatti diversi sintomi che influiscono sul pensiero della persona, sul modo di sentirsi e sulle attività quotidiane, come il sonno, il mangiare ed il lavoro. Per poter diagnosticare un disturbo da depressione, i sintomi devono essere presenti da almeno due settimane.

Esistono diversi tipi di depressione, come ad esempio la depressione persistente (distimia), la depressione perinatale, la depressione psicotica, la depressione stagionale ed altre forme ancora. Molto spesso il soggetto viene colpito da forme lievi, con una durata circoscritta a determinati momenti della vita : ma è possibile che si manifesti anche in modo acuto, con sintomi più gravi e duraturi.

Segnali e Sintomi della depressione

Alcuni segnali di allarme relativi ad uno stato di depressione riguardano sensazioni negative che si ripetono nel tempo, tutti i giorni, per la maggior parte della giornata. I principali sintomi sono:

– perdita di energie

– senso di fatica

– difficoltà nella concentrazione

– perdita di memoria

– agitazione motoria

– nervosismo

– perdita o aumento di peso

– disturbi del sonno

– mancanza di desiderio sessuale

– dolori fisici.

Nel contempo, il soggetto avverte emozioni tipiche dello stato di depressione, quali

– tristezza

– insoddisfazione

– angoscia

– disperazione

– senso di vuoto

– perdita della speranza

– senso di impotenza

Fattori di Rischio

La Depressione è uno dei disturbi mentali maggiormente diffusi. Le attuali ricerche sul campo suggeriscono che si tratti di un problema causato da una combinazione di fattori genetici, biologici, ambientali e psicologici.

E’ un disturbo che può colpire a qualsiasi età, sebbene sia più frequente tra le persone adulte. Molto spesso, tuttavia, i sintomi si hanno sin dall’adolescenza, con frequenti stati d’ansia o di irritabilità già da bambini.

Talvolta la depressione è collegata ad altre serie malattie, come ad esempio il diabete, il cancro, malattie cardiache o morbo di Parkinson. I fattori di rischio includono:

– casi di depressione precedenti in famiglia

– importanti cambiamenti di vita, stress o traumi

– malattie fisiche e trattamenti farmacologici

Terapie e Trattamenti

La depressione può essere curata, anche nelle sue manifestazioni più gravi. Prima si iniziano le cure, maggiori sono le possibilità di successo. Il trattamento può prevedere la somministrazione di farmaci o la psicoterapia: generalmente il problema si affronta con una combinazione di entrambi. Qualora non si raggiungano i risultati sperati, è possibile procedere con azioni ulteriori, quali le terapie di stimolazione cerebrale. Sono molti i professionisti che affrontano questa problematica con i diversi strumenti a disposizione: ad esempio un ottimo psicologo a Treviso, in grado di trattare al meglio i casi di depressione, è il Dr. Michele Canil. Come descritto nella sua pagina ufficiale www.michelecanil.it il dottor Canil ha un approccio legato alla Psicoterapia Costruttivista, con il focus d’interesse sulla persona “nella sua globalità e nelle sue esperienze e significati personali”.

 

Tag:

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares