Tradizioni e giorni speciali che rafforzano la famiglia

Famiglia

Qualcuno si sarà fatto una idea sbagliata su questo articolo, perché quando si fa riferimento a giorni speciali e tradizioni immediatamente la mente corre alle tavolinate dei pranzi di Natale e Pasqua.

Non vogliamo evocare i giorni delle feste comandate, non perché non siano un momento di incontro importante per la famiglia, ma perché riteniamo che quando si fa riferimento alle tradizioni di una famiglia sia indispensabile porre l’attenzione su tutte quelle occasioni che generano momenti unici e intimi che ogni famiglia tende a creare e ripercorrere come un rito, con una frequenza regolare e abitudinaria.

Inutile ripetere l’importanza che ogni essere umano associa al tempo, ciò che Albert Einstein definiva un’illusione, ma che la maggior parte delle persone vede scorrere inesorabile sotto i propri occhi, in particolare proprio in una famiglia. Basti pensare a quanto velocemente crescono i nostri figli, sembra ieri che dormivano in una culla, mentre oggi corrono dietro ad un pallone con i loro amici.
Non ci sono dubbi, Il tempo dedicato alla famiglia ha un valore inestimabile e se aggiungiamo il complemento di qualità, allora il nostro viso si illumina e iniziamo a focalizzare l’attenzione su tutti quei momenti, intimità, attività che più o meno volontariamente siamo soliti riproporre e che amiamo svolgere costantemente insieme ai nostri cari. Ridefinendo la definizione di Einstein, forse il tempo stesso è tradizione, perché ogni nucleo famigliare ama spendere quel tempo a modo suo.

L’importanza di questi “riti” è paragonabile ad un nido in cui sentirsi al sicuro, il luogo dove potersi esprimere e condividere con le persone care passioni e momenti di confronto, in cui far maturare i nostri gusti e capire quale strada vogliamo imboccare per il nostro futuro.

Per chi è abituato a leggere manuali, se ancora non avesse ben compreso a cosa ci stiamo riferendo, facciamo degli esempi: dal curare il giardino, alla cena mensile al ristorante cinese, ma anche il pranzo della domenica con i nonni, o il film del lunedì tutti insieme abbracciati sul divano.

E se vi accorgete che non avete tradizioni di questo tipo radicate nella vostra famiglia, allora non è mai troppo tardi per crearle! Questi momenti rafforzano i legami, creano complicità e aiutano a consolidare la fiducia. E la cosa bella è che non servono soldi, le tradizioni più importanti fanno leva sull’amore, sulla collaborazione, sui legami che in una famiglia sono connaturati, il tutto in un ambiente rilassato e divertente. Questi momenti rimarranno pietre miliari nella nostra memoria e strapperanno sempre un sorriso, lasceranno un ricordo positivo e indelebile dei nostri figli nel loro percorso di crescita.

Giorni speciali

I ricordi positivi costituiscono, come dicevamo, la linfa vitale che rende una persona felice del suo vissuto. Nell’evoluzione della famiglia, nel suo percorso di crescita, ci sono delle tappe che costituiscono dei veri e propri “check point”, giorni speciali in cui riconoscersi sfogliando le foto, al meglio della nostra bellezza. Parliamo di giorni di cui arriviamo addirittura a ricordare il nostro stato d’animo, un profumo, un suono, il tutto perché i nostri sensi sono in balia delle emozioni e registrano tutto con una profondità senza paragoni. Mi riferisco a giorni speciali come la nascita della nostra famiglia: il matrimonio, ma anche a tutte quelle tappe intermedie nella crescita dei nostri figli, che anche noi abbiamo vissuto con la stessa intensità, come ad esempio una comunione o la cresima. Queste giornate speciali meritano di essere gestite alla perfezione ed essere rese indimenticabili.

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares