Insetti delle derrate alimentari, quali sono i rischi per la salute

La presenza di insetti nelle derrate alimentari è un rischio davvero enorme che spesso si corre. Quando vengono trovati degli insetti all’interno di alcuni cibi, allora siete davvero nei guai. Infatti, gli insetti sono sempre dannosi per gli esseri umani perché nei luoghi in cui si trovano sono presenti vari tipi di batteri e di germi.

Gli insetti infatti, molto spesso si trovano all’interno dei cibi proprio perché si nutrono di alcuni elementi che si trovano nelle sostanze più comuni. Ad esempio, esiste il punteruolo del grano che è un parassita che spesso si trova nelle derrate alimentari perché si nutre dei cariossidi dei cereali e quindi è proprio lì che deposita le sue uova ed è possibile trovarlo ancora di più.

Per quanto concerne invece la blatta nera che spesso ritroviamo nelle fogne cittadine, è possibile che vada anche a risalire e arrivare a cercare del cibo: questo perché si nutre di vari microrganismi soprattutto per quanto concerne i cibi che sono in procinto di cadere.

Questi insetti infestanti sono pericolosissimi e contaminano gli ambienti e il cibo: quindi bisogna cercare di evitarne sempre la presenza nelle proprie case. Sarà fondamentale garantire la pulizia igienico sanitaria perché i rischi che si corrono dal contatto con gli insetti sono tantissimi. Gli insetti infatti si stabiliscono nelle case dove trovano un habitat favorevole e perciò sarà fondamentale evitare che questo habitat si crei. Per cercare di evitare la loro presenza servono disinfestazioni contro gli insetti del cibo e soltanto in questo modo ci sarà una battaglia pari contro la loro presenza.

Le malattie più comuni connesse agli insetti del cibo

Tra le malattie più comuni ci sono la Borreliosi di Lyme che è causata da un batterio trasmesso all’uomo dalla puntura di una zecca infetta e si tratta di una malattia davvero molto brutta che va ad influenzare le articolazioni nervose di tutto il corpo. Tra le altre malattie, ci sono anche la febbre gialla, trasmessa dalle zanzare, la salmonellosi, provocata da batteri appartenenti alle famiglie di mosche scarafaggi, la malaria, i batteri delle escherichia coli, la lebbra, il colera, i batteri del genere streptococco che vanno invece a portare delle gravi infezioni del tratto faringeo e tanti altri tipi di infiammazioni che riguardano ad esempio, il canale uditivo, quello gastrointestinale e non solo. Gli insetti riescono perciò a diffondere malattie che a volte non riusciamo neanche ad immaginare e perciò è bene garantire sempre la disinfezione dei locali e tenere sotto controllo la scadenza dei cibi per evitare qualunque genere di contaminazione.

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares