Benefici dell’olio d’oliva

Olio di oliva

Tra tutti gli alimenti naturali e benefici per l’organismo, soprattutto per bambini ed anziani, l’olio d’oliva è senza dubbio uno dei più importanti; oltre ad essere tra i più conosciuti e utilizzati nelle cucine di tutto il Mondo.

Da una pianta antica un benessere quotidiano

Olio d’oliva viene ottenuto dalla spremitura delle olive, i metodi di spremitura odierni si rifanno agli antichi metodi e alla tradizione contadina; cosi come la coltivazione degli olivi, piante millenarie, conosciute già in epoche lontanissime; l’olio d’oliva è ricco di nutrienti importanti per la crescita e la salute dei più piccoli, ricco di acidi grassi mono-insaturi, e di vitamine, in special modo della vitamina E e della vitamina K e altre sostanze antiossidanti che ne fanno un prezioso elemento di benessere.

Tutti i benefici dell’olio di oliva

Utilizzato a crudo ha ottimi effetti sul sistema cardiovascolare, ed aiuta a prevenire i problemi legati alla circolazione sanguigna e al cuore; favorisce l’aumento del colesterolo buono e combatte la presenza del colesterolo cattivo; protegge le arterie. Ha effetti benefici sul fegato e sulla cistifellea; infatti è un ottimo disintossicante. E’ stato provato che ha anche effetti antinfiammatori. L’olio di oliva favorisce la digestione.

Uso quotidiano

L’uso quotidiano di olio “buono” combatte l’acidità gastrica, i disturbi legati allo stomaco e la stitichezza; favorisce l’assorbimento delle sostanze nutritive e depura l’organismo; le sue molteplici proprietà lo rendono un efficace baluardo contro il diabete, poiché favorisce  il giusto equilibrio dei livelli di zuccheri nel sangue. É un ottimo antinfiammatorio per i muscoli e le articolazioni.  Ha un effetto calmante molto spiccato, paragonabile ai farmaci di sintesi. Ed è anche un antibatterico, e incentiva l’assorbimento delle sostanze minerali, come: magnesio, calcio, zinco, ecc.

Piatti prelibati con l’olio d’oliva

Benefico e gustoso, si presta a molte preparazioni culinarie, sia crude che cotte, è ottimo come condimento, ideale per friggere, è indispensabile per la preparazione di verdure e contorni freschi, per sughi, intingoli, pietanze  a base di carne o primi piatti, esalta ogni tipo di cibo e accompagna tutto, ma proprio tutto egregiamente.

Ricette e segreti 

L’olio d’oliva è l’ingrediente primario quasi segreto di molte ricette semplici e golose, ad esempio i primi a base di pasta con l’uso di olio d’oliva risultano più appetitosi e sfiziosi; ad esempio la semplice classica e amatissima ricetta a base di spaghetti, aglio e olio; una  preparazione veloce e veramente “povera” ma che se ben fatta è una vera prelibatezza; bastano pochi ingredienti per fare di una semplice e modesta “spaghettata” un vero successo. di seguito una ricetta semplice e gustosa.

Spaghetti, aglio e olio: ingredienti

  • olio di oliva classico o extra-vergine
  • spaghetti
  • aglio
  • sale
  • pepe
  • pecorino
  • peperoncino piccante

Le dosi sono a discrezione e gusto di chi prepara il piatto

Esecuzione:

  • mettete una pentola con circa 4 liti di acqua sul fuoco
  • in attesa che arrivi ad ebollizione, schiacciate l’aglio e grattugiate il pecorino
  • quando l’acqua bolle immergete la pasta senza spezzarla
  • fate cuocere per circa 10 minuti e poi scolatela
  • a parte in una grande padella antiaderente ( la più indicata per questo uso)

fate soffriggere con un filo d’olio,  l’aglio e il peperoncino, fate attenzione a non farli brunire a questo punto unite gli spaghetti, spadellate per circa un minuto spolverizzando con il pecorino; in aggiunta se piace si può unire una manciata di prezzemolo tritato fresco; gli spaghetti vanno serviti caldi accompagnati da pane casereccio e vino bianco frizzante fresco: è molto importante la scelta della padella da usare per esaltare il sapore della pasta e amalgamare gli ingredienti. Utili info e dettagli su artkitchen.it, un sito dove è possibile trovare le migliori padelle per ricette come questa, e per ogni esigenza in cucina.

 

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares