Il cacao: un importante antiossidante naturale

Cioccolato

Un alimento che non manca quasi mai nelle nostre dispense è il cioccolato. Quest’ultimo non è soltanto buono, ma anche benefico per l’organismo: sono diverse le sue proprietà positive, purché ovviamente non si esageri e si scelgano le tipologie giuste (in particolare il fondente, più povero di zuccheri).

Il cacao fa parte dei cosiddetti antiossidanti naturali, ovvero quelle sostanze che contrastano la formazione dei radicali liberi e ritardano, quindi, la comparsa dei segni dell’invecchiamento. Stiamo parlando di un autentico toccasana per il corpo e per la mente, che se assunto nelle dosi corrette è persino in grado di accelerare il metabolismo! Secondo gli esperti, la quantità perfetta è compresa tra i 40 e i 50 g alla settimana, corrispondenti a 4-5 quadratini della classica tavoletta.

Il cioccolato fondente è fonte di grassi buoni, proprio come la frutta secca e l’olio d’oliva, ed è un prezioso alleato della nostra salute. Ecco tutti i motivi per cui il cacao fa bene.

Cacao e dieta

Potrebbe sembrare strano, ma questo delizioso cibo può far dimagrire!

Spieghiamoci meglio: il cacao, innanzitutto, è noto per il suo straordinario effetto saziante. Un pezzetto di cioccolato mangiato a merenda ci aiuta ad arrivare ai pasti principali meno affamati, e ci sostiene in un regime alimentare sano ed equilibrato. L’ideale è abbinarne circa 10 g a una porzione di frutta fresca di stagione, oppure a uno yogurt bianco magro.

Un alleato del nostro benessere: il cacao
Un alleato del nostro benessere: il cacao

Il cioccolato è ricco di fibre, che favoriscono le normali funzioni dell’intestino, e – come già detto – è complice di un metabolismo veloce. Ribadiamo che non bisogna superare i 50 g settimanali, per non rischiare di ottenere il risultato opposto.

Il cacao e i suoi benefici nei confronti della pelle

È scientificamente provato che il cioccolato fondente comporta una serie di vantaggi a livello cutaneo. Chi ne consuma un po’ di tanto in tanto ha, in linea di massima, una pelle più liscia, levigata e luminosa: non dimenticate che il cacao è antiossidante, ed è dunque nemico delle rughe e delle macchie che nascono sull’epidermide con gli anni.

Non solo: il cioccolato interviene nella lotta alle occhiaie, e può rendere più roseo un colorito spento. Anche questa è senza dubbio un’ottima notizia!

Il cioccolato fa bene al cervello…

Numerosi test condotti nel corso del tempo dimostrano che il cacao svolge un’azione a supporto della memoria. Il cibo in questione ha la capacità di potenziare le facoltà cognitive e di migliorare la concentrazione: non a caso, i professionisti della nutrizione lo raccomandano prima di un periodo intenso di studio o di lavoro.

Il cioccolato fa bene al cervello
Il cioccolato fa bene al cervello

I flavonoidi del cioccolato fondente stimolano il cervello, lo ossigenano e ostacolano il declino delle sue cellule. Sembra che questo alimento faciliti sia il ragionamento astratto e la logica, sia l’abilità organizzativa nella vita di ogni giorno.

In più, il cacao contiene un’alta percentuale di magnesio: una sostanza fondamentale, che regola il nostro orologio biologico e il ciclo sonno-veglia. Non è raro che esso sia suggerito per combattere l’insonnia e gli altri disturbi che ci impediscono di dormire bene.

… e all’umore

Il cioccolato ci rende felici non solo perché è squisito, ma anche perché è pieno di procianidine: tali strutture molecolari sono nostre amiche contro l’ansia, il nervosismo e la depressione.

Mangiare cioccolato rende felici!
Mangiare cioccolato rende felici!

Quante volte, dopo aver sgranocchiato un quadratino di fondente, vi sentite più sollevati e allegri? A conti fatti, il cacao è un incredibile antistress naturale!

Il cacao e la salute dell’apparato cardiocircolatorio

Ricerche recenti attestano che il cacao è utile per migliorare la circolazione sanguigna. Ciò accade perché questo cibo è ricco di polifenoli e accresce i livelli di ossido nitrico, un elemento benefico per il sangue.

Alcuni studiosi svedesi, in aggiunta, hanno affermato che chi mangia regolarmente un po’ di cioccolato fondente ha meno probabilità di andare incontro al pericolo di infarto e di ictus. Questo eccezionale alimento rafforza il cuore, limita il colesterolo cattivo e abbassa la pressione arteriosa.

Una parentesi sui valori nutrizionali

Dovete sapere che 10 g di cioccolato fondente apportano circa 60 kcal. Prendendo in considerazione questa quantità di riferimento, i grammi di carboidrati sono pressappoco 5, quelli di proteine 0,7, quelli di zuccheri 2-3. Una simile dose di cacao è perfettamente sostenibile anche in una dieta dimagrante!

Come consumare il cioccolato fondente

L’amatissimo cioccolato è eccellente per integrare la colazione, lo spuntino di metà mattina o la merenda del pomeriggio.

Può essere assunto insieme a una manciata di mandorle, o con uno o due frutti (mele, arance, anguria, ananas ecc). Appena svegli, potreste associarne un pezzetto a una tazza di o di latte per iniziare la giornata con la giusta carica di energie, e per fare un regalo gradito al vostro palato e al vostro organismo.

Colazione con granola, frutta secca e cioccolato fondente
Colazione con granola, frutta secca e cioccolato fondente

Fate solo attenzione se soffrite di colon irritabile o di gastrite: il cacao, infatti, talvolta irrita le pareti dello stomaco e dell’intestino. Per il resto, il cioccolato fondente è l’ideale per mangiare sano senza rinunciare a un pizzico di dolcezza!  

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares