Il Miele fa bene… Scopri Perché!

Miele

Lo sapevi che il miele può contribuire al tuo benessere? Ti spieghiamo perché dovresti sostituirlo allo zucchero industriale e usarlo come rimedio naturale!

Il miele ha una storia ricca di fascino, se si pensa che compare già in qualche pittura rupestre di 10 mila anni fa.  Dagli antichi egizi ai romani, questo dolce nettare ha saputo conquistare tutti grazie alle sue molteplici caratteristiche che lo rendevano perfetto sia come dolcificante che come ingrediente e conservante alimentare.

Siamo però ancora lontani dalla distinzione dei mieli uniflorali e dei tanti millefiori, infatti dovremo aspettare gli anni ’70 perché si parli del miele come elemento benefico, con una specifica proprietà per ogni sua varietà.

Le proprietà del miele: amico della nostra salute e della nostra bellezza!

Il miele è dolce e buono, sia di acacia che di agrumi e c’è persino chi preferisce l’amaro del castagno.

Ma non è solo la sua bontà a doverci far riflettere! Infatti alcune delle sue caratteristiche l’hanno reso universalmente riconosciuto come rimedio naturale. Vediamo come usarlo a tavola come dolcificante naturale, ma anche ad uso topico per le sue proprietà rigeneranti!

Dolcificare con il miele, perché è meglio dello zucchero!

Il miele è sicuramente un alimento sano, anche nella sua accezione di sostituto allo zucchero raffinato.

Ricco di vitamine, minerali, enzimi, amminoacidi ed antiossidanti non ha nulla a che spartire con l’industria degli zuccheri industriali!

Da uno studio dell’Università di San Francisco emergono infatti i danni che lo zucchero sta provocando alla popolazione americana, stiamo parlando concretamente di aumento della pressione, problemi al fegato e al metabolismo.

Se si considera che il consumo dello zucchero in certi paesi è quasi triplicato, si capisce quanto sia importante limitarlo a livello personale e utilizzare il miele come dolcificante naturale!

L’energia che questo prodotto naturale delle api apporta è infatti costituita da fruttosio e glucosio, zuccheri semplici che non impattano sulla digestione. In più è un valido aiuto per lo stomaco, il fegato, l’intestino e la gola per le sue caratteristiche emollienti.

Diventare consumatori di miele è quindi un aiuto prezioso per il nostro organismo, basta stare attenti ai mieli industriali e acquistare solo miele certificato, meglio se italiano e biologico.

Il miele: non solo per il mal di gola!

Per le infiammazioni del tratto respiratorio superiore o della tosse, il miele è spesso utilizzato per le sue virtù emollienti. Anche l’OMS, Organizzazione Mondiale della Sanità, è d’accordo al suo utilizzo come sollievo per la gola irritata, anche nei bambini. Ma questo prodotto ha molto di più da offrire!

Con il suo effetto antiossidante e antibatterico è utilissimo per combattere i sintomi influenzali, oltreché anche come antimicrobico ad uso topico per la cicatrizzazione delle ferite o antinfiammatorio per le punture degli insetti.

Le sue proprietà curative sono ottime anche nei problemi di ulcere allo stomaco o gastrite, oltreché per risolvere ostinati casi di stipsi grazie alle sue caratteristiche lassative.

Il miele di tiglio è noto per le sue proprietà rilassanti che favoriscono il sonno, inoltre le sue proprietà calmanti vengono spesso utilizzate anche per chi soffre di allergie da polline.

Il miele infatti contiene delle micro-particelle di questo allergene che abituano l’organismo alla sua presenza. In aggiunta all’acqua tiepida può essere invece assunto per curare l’ansia, data la sua natura calmante.

Per la salute delle gengive e per l’igiene orale, qualcuno fa dei gargarismi limone/miele che aiutano anche in caso di alito cattivo. Se a questo composto aggiungiamo anche il sale otteniamo un antibiotico ed antisettico naturale che è ottimo per la cura delle placche

Gli sportivi lo usano invece per mantenere i muscoli sani ed energici, ottimo anche come prevenzione per i crampi muscolari e contribuire al benessere del cuore, delle vene e della circolazione del sangue.

Qualcuno lo utilizza anche come tonico, cibo afrodisiaco o come aiuto per l’impotenza, ma non ci sono evidenze scientifiche a riguardo.

Tutte le maschere viso-labbra a base di miele

Molti non sanno che il miele è anche un alleato per la nostra bellezza… I più attenti avranno notato molte linee di prodotti al miele sugli scaffali dei supermercati, ma spesso quest’ultime hanno minime quantità di prodotto al loro interno e, quando va bene, ne conservano solo il dolce profumo!

Online però ci sono tantissime ricette al miele che possono essere realizzate comodamente in casa propria e abbiamo deciso di suggerirvi le più semplici, ma efficaci:

  • Idratazione della Pelle: una maschera allo Yogurt bianco e miele è ottima per combattere gli inestetismi della pelle e la sua secchezza.
  • Acne e pelle grassa: è consigliabile aggiungere un cucchiaio di miele ad una mela grattugiata biologica: infatti questo mix elimina tutte le impurità del viso e ridona vitalità ad un colorito spento!
  • Labbra secche e/o con ferite: per curare le labbra screpolate e cicatrizzare eventuali taglietti è utile stendere un velo di miele. Provatelo per un impacco serale, mai più senza!
  • Per capelli spenti e danneggiati dalle tinte: si può usare il miele negli impacchi in aggiunta ad olio extravergine d’oliva doc o semplice olio di mandorle biologico.

Curiosità e falsi miti

Come si conserva il miele?

Il miele si conserva a temperatura ambiente, lontano da luce e fonti di calore possibilmente nel suo barattolo di vetro originale ben chiuso.

 Posso scaldare il miele senza alterarlo?
Dolcificare una tisana con del miele, max a 40°, non provoca particolari problemi e non intacca il suo potere nutritivo. L’unico problema è dovuto al fatto che si perde consistenza e gusto, in quanto il miele si scioglie.

Il miele è corrosivo? Come si comporta con i cucchiaini?

Nonostante che il miele sia un elemento particolarmente acido, non ci sono evidenze sulla sua natura corrosiva. Per cui via libera ai cucchiaini, anche se per ragioni igieniche non si dovrebbe abbandonarli dentro al barattolo.

Il miele fa ingrassare?

Il miele fornisce circa 300 calorie ogni 100 grammi, ma è povero di grassi. Pertanto è possibile consumarlo in modeste quantità ed avere anche il vantaggio di assumere le proteine e gli elementi nutritivi in esso contenuti.

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares