Fare shopping fa bene, lo afferma la scienza

Fare Shopping fa bene
Fare shopping fa bene, è scientificamente provato. A dire il vero, molte donne già lo sapevano, ma se è anche la scienza a dirlo allora non ci sono proprio più scuse. Uscire, passeggiare tra le vetrine, ammirare i tanti vestiti ed oggetti, scegliere, provare, immaginare e poi finalmente passare all’acquisto. Un insieme di azioni che sembrerebbero costituire una vera cura terapeutica contro molti malesseri. Certo, non stiamo parlando di uno fare shopping in maniera compulsiva ed irresponsabile, ma ogni tanto lasciarsi andare e coccolare i nostri desideri ci può fare solo che del bene. Ma quali sono gli aspetti scientifici a favore di questa attività? Come gestire il tutto affinché sia davvero benefico? Scopriamolo insieme.

Lo shopping fa bene: cosa afferma la scienza

Partiamo dal presupposto che, per essere davvero benefico, deve essere fatto nella maniera corretta. Dite no allo shopping che presenta i seguenti campanelli d’allarme:
  • pensiero fisso e costante
  • superamento del budget previsto
  • vedere l’acquisto come il solo ed unico interesse della giornata
  • invidia e rabbia nel vedere qualcuno che fa compere
Uno shopping che ti porta a spendere più di quello che possiedi e non ti permette di fermarti non è più da identificare come un beneficio per la salute, ma è una vera e propria dipendenza che va analizzata nel profondo. Noi, ovviamente, stiamo parlando dello shopping fatto con serenità e divertimento. Statistiche rilevano, poi, che chi fa anche solo piccoli acquisti 6 giorni su 7 ha un tasso di mortalità inferiore del 28%. Un dato davvero interessante che apre un mondo del tutto nuovo. Se ami fare shopping e ti senti sempre dire che devi smetterla di comprare vestiti su vestiti e piccoli oggetti magari inutili, d’ora in avanti potrai portare delle ragioni scientifiche che ora andremo a farti scoprire.

Shopping e umore

Statistiche accumulate in diversi anni hanno dimostrato come vi sia uno stretto connubio tra shopping e felicità. Infatti, soddisfare i propri desideri materiali porterebbe la persona a sentirsi più serena e soddisfatta. In uno dei tanti studi, ad esempio, è stato riscontrato come chi aveva provveduto ad acquistare la merce desiderata aveva un livello di felicità tre volte più alto rispetto a chi aveva semplicemente guardato ed ammirato la merce di suo gradimento. Insomma, una vera prova di come lo shopping faccia bene anche allo spirito.

Shopping ed attività fisica

Altro beneficio che si può trarre dal fare shopping è un elevato consumo di energie, e quindi anche di chilo calorie. Camminare, entrare ed uscire da un negozio all’altro, provare i vestiti, analizzare i prodotti, aspettare alla cassa, correre a casa per provare il tutto ancora una volta. Tutte attività che nel loro insieme creano un grande consumo calorico. Certo, non si deve utilizzare lo shopping ogni singolo giorno come attività fisica ma un bel gelato dopo una bella sessione di acquisti è più che meritato.

Shopping e determinazione

A quanto pare, tra i tanti motivi per cui lo shopping fa bene vi è anche la formazione di una determinazione di ferro. Il desiderare un oggetto preciso, il cercarlo in diversi negozi, oppure anche il lavorare sodo per arrivare alla somma necessaria per poterlo acquistare. Sono tutte azioni che aiutano l’individuo a costruire la sua determinazione. Fissare l’obiettivo ed impegnarsi per raggiungerlo. Tutto questo, inoltre, aumenta ancora di più l’effetto benefico dello shopping perché ti fa vedere come puoi ottenere ciò che desideri con il tuo grande impegno.

Shopping e socievolezza

Altro punto a favore è dato dal fatto delle creazione e della crescita delle capacità relazionali di una persona. Quando fai shopping, infatti, devi necessariamente avere un contatto con persone che non conosci. Le altre persone che sono in negozio, la cassiera, la commessa. Tutti incontri che alzano la tua socievolezza facendoti essere sempre più sciolto e naturale nel contatto con le altre persone. Senza contare che, spesso, lo shopping può essere anche l’artefice di un appuntamento con una persona cara od un gruppo di amici.

Shopping e stress

Lo stress al giorno d’oggi è all’ordine del giorno. Orari da rispettare, tanti impegni, tanti limiti da non superare, regole su regole. Tutto questo può portare ad un grande accumulo di stress che non giova assolutamente alla salute. Ecco che lo shopping può essere una valvola di sfogo ed un momento tutto tuo in cui liberare la mente e pensare, per una volta, solo ed unicamente a te.

Shopping e risparmio

Si, dobbiamo ammetterlo, la parola shopping e la parola risparmio non vanno d’accordo, eppure sembra proprio che abbiano uno stretto legame. Infatti, ricerche dimostrano come, chi ama fare shopping abbia anche un grande senso per il risparmio. Spesso, infatti, si mira ad uno specifico oggetto che ha magari un costo anche piuttosto alto. Ovvio che, in questi casi, l’unica cosa fa fare è quella di risparmiare fino al raggiungimento della somma desiderata. Sembra, inoltre, che questo aspetto sia benefico soprattutto per i bambini ed adolescenti che devono imparare a gestire le loro mance e capire come funziona il mondo del commercio. Lo shopping non ha età e se usato nel modo corretto può essere anche una lezione di vita.

Related Posts

by
Previous Post Next Post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 shares